Broux, colore capelli trend Autunno-Inverno 2016-17

Broux, colore capelli trend Autunno-Inverno 2016-17

Il colore che vi farà brillare nella stagione più fredda dell’anno, in arrivo per voi il broux!

Il freddo comincia lentamente a farsi sentire, perché non riscaldarsi con una delle nuove e intense tendenze per capelli dell’Autunno/Inverno 2016/2017? Stiamo parlando del broux, il colore moda che vi farà illuminare e riscaldare le piovose giornate invernali! Dopo il bronde dello scorso anno, il colore ottenuto unendo il biondo mielato e il castano-bronzo, questa è la volta del broux, ossia una miscela di colori con base castana, sia chiara che scura, e sfumature in diverse tonalità di rosso, a seconda dei gusti. Scoprite se stiamo parlando del colore che fa per voi!

Di cosa si tratta

Per essere al 100% alla moda quest’anno non potete farvi scappare la nuova tendenza dell’hairstyle: il broux, l’unione tra brown e rouge, sarà la vostra chiave del successo!Un colore intenso e molto particolare, che non deve assolutamente essere uniforme. Si tratta di sfumare i vostri capelli con tonalità che vanno dal rosso più chiaro luminoso a quelli più intensi e scuri, ma attenzione, senza cadere nei riflessi viola!

Non si tratta di una tinta per capelli uniforme ma di una tecnica per ottenere il caldo colore, proprio per questo vi consigliamo di non optare questa volta per il fai da te e di rivolgervi invece al vostro parrucchiere di fiducia che saprà adottare la tecnica più giusta per voi. Risultato? Una chioma splendente da sfoggiare nel periodo più freddo dell’anno!

Come ottenerlo

Per “creare” il broux prima di tutto bisogna dire che per ottenere un risultato perfetto è necessario che la base sia castana, possibilmente naturale. Partendo da questo presupposto potrete ottenere le sfumature tanto desiderate con una tecnica molto simile allo shatush; anche in questo caso la radice dei capelli rimane naturale mentre le ciocche vengono schiarite soltanto da metà lunghezza in poi, creando così dei giochi di colore davvero unici! Ovviamente se lo desiderate potrete schiarire anche soltanto le punte, o poche ciocche sparse, il risultato sarà meno carico ma sempre bello!

I rossi da utilizzare dovranno essere dosati a seconda dei gusti e delle proprie caratteristiche fisiche, l’importante è che tendano sempre al castano e non al rame. Inoltre, il broux può essere realizzato sia su tagli di capelli lunghi e scalati che su corti e sfilati, i risultati saranno molto diversi: sui primi addolciranno il viso, sui secondi invece daranno un tocco di stravaganza ed eccentricità.

A chi sta bene

Ma arriviamo al sodo, a chi sta bene? Questo meraviglioso mix di colori, a differenza del bronde, sta bene sia a chi ha una carnagione chiara o chiarissima, la cosiddetta pelle di porcellana, sia a chi invece ha un colore della pelle olivastro o abbastanza scuro. Il broux quindi sembra essere perfetto davvero per qualsiasi tipo di donna!

Cosa aspettate, quindi? Fatevi avanti e chiedete subito al vostro hairstylist qual è la giusta miscela per voi!

(FONTE : Amando.it)

Commenta

Leave a Reply

*

error:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi